Il Baby Garden: uno spazio per bambini dai 3 ai 6 anni

Pubblicato: Venerdì, 19 Settembre 2014
Organizzare spazi ludici rivolti a bambini e ragazzi significa per noi creare un supporto sociale per lo sviluppo di individui autonomi e di personalita' creative, considerando che la creativita' e' presente in ogni tappa evolutiva dell'individuo. l'obiettivo e' quello di offrire contesti, situazioni, programmi e materiali, attraverso i quali il bambino, il ragazzo e, infine, l'adulto, possano muoversi alla conquista del soddisfacimento dei propri bisogni. Gli spazi, cosi come le attivita' che vengono proposte, si differenziano ovviamente in funzione delle fasce d'eta' degli uenti interessati. Avremo quindi il Baby Garden per i bambini dai 3 ai 6 anni, la Ludoteca per quelli dai 7 agli 11 anni e lo spazio preadolescenti per i ragazzi dai 12 ai 17 anni. il Baby garden, in particolare, e' lo spazio dedicato ai piu piccoli, ed e' particolarmente adatto a soddisfare i bisogni esplorativi attraverso il gioco. Le attivita' ludiche proposte favoriscono l'approccio con l'altro e facilitano il processo di sviluppo cognitivo, espressivo e creativo. All'interno di questo spazio e' prevista la presenza costante di un operatore che assiste e segue i bambini durante le attivita'. E' importante sottolineare questo aspetto, poiche' viene superato, in questo modo, il vecchio concetto di Baby Parking, all'interno del quale i bambini, dopo una prima accoglienza, venivano lasciati in spazi allestiti con giochi e attivita' fisse, senza alcun supporto o aiuto di personale esperto.
Dimensioni e localizzazione dello spazio
Il Baby garden e' un servizio che puo' localizzarsi in modo differente all'interno di strutture commerciali (Centri Commerciali,Fiere ed Esposizioni), strutture sportive e centri per lo spettacolo (Cinema,Teatro,ecc...). Le dimensioni possono variare a seconda delle attivita' previste. E' possibile pensare spazi di piccole dimensioni (40-60 mq), di grandezza media (100-120 mq), fino addirittura ai 200-220 mq dei Baby garden piu grandi.
La scelta dei materiali
Particolare attenzione deve essere prevista nella scelta dei materiali di allestimento, dalla pavimentazione in materiale elastico, alle protezioni con rivestimenti di sicurezza, ai servizi igienici accessibili ai bambini, alle strutture di scenografia ; fino ad arrivare alle decorazioni delle pareti e ai giochi che devono assolutamente garantire il massimo della sicurezza e la piu facile utilizzazione da parte dei bambini stessi.
Le attivita' proposte
Le attivita' che vengono svolte all'interno del Baby Garden sono molteplici e ben si adattano alla fascia di eta' in questione: racconta-favole, spettacoli di burattini e marionette, kapla, attivita' di manipolazione semi-strutturate, attivita' ludiche realizzate con l'ausilio di materiale componibile (es. WESCO Italia). Questo e molto altro arricchisce uno spazio davvero completo. Il Baby Garden potra', inoltre, ospitare Laboratori espressivi e creativi, percorsi psicomotori e animazioni tematiche, rispettando le 5 Aree di intervento che contraddistinguono la metodologia Green Park: CREARE, ESPRIMERSI, GIOCARE, MUOVERSI, IMPARARE.
I bambini potranno muoversi liberamente all'interno dello spazio e scegliere autonomamente tra varie attivita', seguiti e coinvolti in giochi sempre nuovi, da operatori esperti e preparati.
Gli Operatori
Il numero degli Operatori necessari puo variare da un minimo di 2 ad un massimo di 10, compatibilmente con le attivita' proposte, le dimensioni dello spazio ed il numero di bambini.
Share
Visite: 743

Iscriviti alla Newsletter!