I Colori

Pubblicato: Venerdì, 19 Settembre 2014
Il percorso ludico-didattico che qui vi proponiamo e' senz'altro un'esperienza ricca di stimoli e spunti di approfondimento ed e' finalizzata ad introdurre i bambini nell'affascinante mondo dei colori. L'integrazione di spiegazioni teoriche con attivita' ludiche e di manipolazione ha la funzione primaria di favorire la comprensione e l'approfondimento del tema sotto diversi aspetti, stimolando anche la partecipazione attiva dei bambini. Il Percorso e' articolato in modo da intervenire e agire a piu livelli. Esso e' volto a stimolare le potenzialita' espressive, creative e psicomotorie dei bambini, attraverso la sperimentazione diretta di attivita' semi-strutturate in cui la componente ludica occupa un posto di assoluto rilievo.
 
Fase Cognitiva: PRESENTAZIONE
Durante questa fase il gruppo-classe deve essere fortemente stimolato all'interazione, anche per tenere alta l'attenzione dei bambini. Cio' puo' essere realizzato, per esempio, grazie ad interrogativi a cui seguono suggerimenti e idee.
IL MONDO DEI COLORI
Vi siete mai chiesti perche' vediamo i colori?
Prima di dare una risposta proviamo a fare un esperimento pratico (viene mostrato un prisma ottico): questo oggetto si chiama Prisma Ottico. Facciamolo attraversare da un fascio di luce. Come potete vedere, questo fascio di luce bianca si scompone, producendo la gamma dei colori dell'arcobaleno. Da questo esperimento comprendiamo che noi vediamo i colori grazie alla luce: il nostro volto, i vestiti, le cose che ci circondano, infatti, assorbono la luce e ne riflettono solo una parte, cioe' un colore ben preciso. Capiamo, inoltre, che la luce e' bianca perche' e' data dall'insieme di tutti i colori dell'arcobaleno; infatti, solo quando questa attraversa il Prisma ottico, si scompone nei diversi colori. A questo punto riportiamo tutti i colori dell'arcobaleno su un disco, il disco di Newton, detto anche Disco cromatico(viene mostrato il Disco di Newton). Se facciamo ruotare velocemente il Disco di Newton tutti i colori si sovrappongono e noi riusciremo a vedere un solo colore: il bianco! Ma non pensate che tutto sia finito qui, bambini! Il mondo dei colori e' molto piu complesso: esistono diversi tipi di colori e diverse combinazioni che ne creano altri. Vediamo un po'...
I COLORI PRIMARI
Sono quelli che non si possono ottenere mescolando altri colori:
  • Giallo ;
  • Blu ciano ;
  • Rosso magenta ;
I COLORI SECONDARI
Sono quelli ottenuti mescolando due colori primari: il Giallo ed il Rosso magenta danno il Rosso vivo ; il Giallo ed il Blu ciano danno il Verde ; il Blu ciano ed il Rosso magenta danno il Violetto ; il Giallo, il Blu ciano ed il Rosso magenta danno invece il Marrone.
I COLORI COMPLEMENTARI
Sono quei colori che si trovano in posizione opposta sul Disco di Newton: il rosso vivo ed il blu, il giallo ed il violetto, il rosso magenta ed il verde. Ognuna di queste coppie offre il massimo contrasto raggiungibile perche' ciascun colore non contiene traccia dell'altro.
 
Inoltre i Colori si distinguono in COLORI CALDI e COLORI FREDDI.
Immaginiamo di dividere con una linea il Disco di Newton: da una parte avremo i colori considerati caldi e dall'altra quelli considerati freddi. I colori caldi sono i rossi, i gialli e le loro combinazioni. Sono chiamati caldi perche' guardandoli suscitano in noi una sensazione di calore e profondita' interiore; cio' avviene anche perche' li associamo ad elementi che generano calore come, ad esempio, il sole o il fuoco. I colori freddi sono i verdi, i blu e tutte le loro combinazioni; sono colori che associamo all'acqua fredda del mare o all'erba fresca bagnata dalla rugiada.
Esistono, inoltre, i COLORI NEUTRI, cioe' il grigio, il beige, e alcuni bruni. Questi possono essere mescolati a tutti i colori primari e secondari. Il grigio e' il piu utilizzato e il modo piu semplice per ottenerlo e' mescolando il bianco con il nero.
COSA SONO I TONI?
Non possiamo dimenticare, inoltre, il fatto che ogni colore ha una vasta gamma di toni. Il tono corrisponde al posto che una tinta occupa in una scala di grigi, dal chiarissimo fino al nero. Nell'esempio abbiamo una gamma di tonalita' che va dal bianco al nero attraverso una serie di sfumature. Ogni colore si snoda lungo una serie di differenti tonalita': ad esempio il rosso va dal rosa al rosso bruno e cosi via.
E IL BIANCO E IL NERO?
Il bianco e' la somma di tutti i colori dell'arcobaleno, mentre il nero e' l'assenza completa di questi. In assenza di luce, infatti, noi non riusciamo a vedere i colori. I colori, bianco e nero svolgono una funzione ben precisa: servono ad aumentare o a diminuire la luminosita' di un colore. Se noi, ad esempio, aggiungiamo al blu del bianco otterremo il celeste, cioe' un blu piu luminoso. E se aggiungiamo al blu del nero? Avremo un blu scurissimo, quindi poco brillante.
 
I COLORI DELL'UMORE
I colori possono essere associati a particolari stati d'animo o emozioni. Per esempio il giallo, che e' un colore brillante e vivace, ci comunica gioia. Il verde e' il colore proprio della rabbia. Il rosso identifica la vergogna o il pudore. il blu e' un colore che esprime serenita', mentre il marrone, colore tipicamente autunnale, puo' comunicare malinconia.
E' comunque utile specificare ai bambini che ognuno di noi puo attribuire un particolare stato d'animo ai diversi colori; e' quindi importante ascoltare le emozioni che vengono associate dai bambini stessi ai colori presentati.

Fase pratico-esperenziale: LABORATORI
Speriamo che dopo la presentazione teorica sui colori, abbiate un'idea abbastanza precisa di quanto sia affascinante questo mondo. Ora passiamo a sperimentare direttamente quanto detto finora. Armatevi di pazienza e tanta fantasia e vedrete che alla fine, non solo avrete capito cosa sono i colori, ma saprete come creare concretamente le combinazioni piu originali!
IL LABORATORIO DEL MOVIMENTO!
IL SEMAFORO - Gioco 1
i bambini, disposti in uno spazio ben definito, vengono invitati a trasformarsi in piccole macchinine. L'operatore, in qualita' di Vigile, dirigera' il traffico attraverso l'uso delle 3 palette contraddistinte dai colori del semaforo.
  • Paletta verde: le macchinine si muovono facendo attenzione a non scontrarsi ;
  • Paletta gialla: le macchinine rallentano ;
  • Paletta rossa: le macchinine si fermano ;
Le Palette possono essere alternate a piacimento.
I COLORI PRIMARI - Gioco 2
Occorrente:
n.3 Foulard(1 rosso magenta, 1 giallo, 1 blu) ;
Realizzazione:
i bambini vengono invitati a muoversi nella stanza utilizzando tutto lo spazio disponibile. L'Operatore, ha a disposizione i 3 Foulard di colore diverso a cui sono associati tre attivita' di movimento ben precise:
  • Foulard rosso magenta: i bambini corrono ;
  • Foulard blu: i bambini saltellano ;
  • Foulard giallo: i bambini si accovacciano in terra ;
Dopo aver spiegato ai bambini l'associazione tra il colore del Foulard ed il movimento relativo ad esso, il gioco puo' iniziare. Ogni volta che l'Operatore alza uno dei tre Foulard i bambini devono eseguire il movimento associato al colore che lo contraddistingue. I Foulard vengono alternati a piacimento.
GIOCO DI MUSICA E COLORE - Gioco 3
Occorrente:
  • n.3 Cerchi o Quadrati piccoli(1 rosso, 1 giallo, 1 blu) ;
  • n.3 Cerchi o Quadrati grandi(1 rosso, 1 giallo, 1 blu) ;
  • n.3 Contenitori (1 rosso, 1 giallo, 1 blu) ;
  • n.3 Barattoli di tempera (1 rosso, 1 giallo, 1 blu) ;
  • Contenitori per tempera o piatti di carta e Pennelli ;
  • Tamburello, Maraca, Triangolo ;
  • Oggetti di vario tipo (materiale di recupero rosso, giallo e blu) ;
  • Cartellone f.to A1 ;
Realizzazione:
si dispongono a terra 3 cerchi (o quadrati) piccoli e 3 cerchi (o quadrati) grandi (rosso,giallo e blu). All'interno di ciascun cerchio piccolo viene posto uno strumento musicale (tamburello,maraca,triangolo). In un angolo definito della stanza vengono sistemati 3 Contenitori (rosso,giallo e blu) in cui sono inseriti degli oggetti (rossi,gialli e blu) ed un grande cartellone, dove i bambini, a rotazione, dipingeranno. Un bambino verra' invitato a suonare uno strumento musicale posto in uno dei 3 cerchi piccoli, mentre un secondo bambino dipingera' sul cartellone il colore corrispondente (ad esempio se lo strumento suonato e' la maraca che si trova nel cerchio rosso, dovra' essere dipinto il colore rosso,ecc...). Gli altri bambini, a due a due, dovranno associare lo strumento musicale al colore del cerchio in cui e' inserito, facendo riferimento anche al colore dipinto sul cartellone, prendere dal contenitore del colore in questione un oggetto e portarlo all'interno del cerchio grande connotato dal medesimo colore (ad esempio, una volta suonata la maraca, che si trova nel cerchio rosso piccolo, un secondo bambino dipingera' il colore rosso sul cartellone, mentre altri due bambini dovranno correre verso i 3 contenitori, scegliere tra questi il contenitore rosso, prendere un oggetto e portarlo all'interno del cerchio rosso grande). Il gioco puo' proseguire a piacimento facendo ricoprire i vari ruoli a tutti i bambini.

LA BOTTEGA DEL PICCOLO ARTIGIANO
FANTASIA DI COLORI - Attivita' 1
Occorrente:
n.3 barattoli di tempera a dita (rosso magenta,blu e giallo), prestampati (vedi Risorse disponibili per il Download) ;
Realizzazione:
ciascun bambino viene invitato a colorare con le tempere a dita i riquadri contraddistinti dai diversi colori. Esempio: inizialmente viene colorato con un dito il riquadro identificato con il giallo. Infine il terzo riquadro verra' colorato usando sia il dito colorato di rosso che quello colorato di giallo, finche' non si arriva ad ottenere l'arancio, cioe' il colore secondario. Si procede nel medesimo modo per tutti gli altri colori.
CREIAMO CON I COLORI - Attivita' 2
Occorrente:
Pasta di sale, pongo colorato, cartoncino rigido, kit per modellare la pasta di sale, tempere colorate (giallo, rosso magenta, blu, bianco e nero) ;
Realizzazione:
dopo aver realizzato la pasta di sale, questa viene divisa in tre parti che verranno colorate nei tre colori primari; i bambini vengono, quindi, invitati a creare dei piccoli lavori mescolando tra loro e manipolando piccole parti di pasta di sale di colore diverso per ottenere una nuova gamma di colori. A lavoro ultimato, i prodotti creati verranno adagiati su basi in cartone. la medesima attivita' puo essere realizzata utilizzando il pongo al posto della pasta di sale.
Allegati:
Scarica questo file (DiscodiNewton.pdf)Disco di Newton[ ]285 kB
Scarica questo file (FantasiadiColori.pdf)Fantasia di Colori[ ]65 kB
Share
Visite: 1035

Iscriviti alla Newsletter!