La Primavera, alla scoperta degli animali

Pubblicato: Venerdì, 19 Settembre 2014
C’è un giorno di marzo in cui uscite di casa verso le sei e mezzo del pomeriggio dopo i compiti e scoprite che fuori è ancora giorno, c’è ancora il sole. Alle sei e mezzo! Vi viene voglia di andare al mare o in un parco fuori città. Poi magari fate la solita passeggiata nel vostro quartiere ma sapete che è arrivata la primavera. Per salutare questo lieto evento avete mai pensato di organizzare una vera e propria festa all’aperto? Una festa che fa rivivere la primavera attraverso il risveglio della natura! La festa può essere organizzata nel giardino della scuola, della ludoteca o più semplicemente in un parco pubblico, che dovrà essere allestito con stand-laboratori tematici. Potete decidere di dedicare a questa iniziativa soltanto una giornata o un week-end o potete organizzare attività che durano addirittura un mese.
Organizziamo la Festa di primavera?!
  • Qualche settimana prima della festa preparate con i bambini gli stand dedicati alle principali qualità degli animali. Dovete inoltre decidere se, durante la festa, farete gestire l’attività di ogni stand agli operatori o coinvolgerete le famiglie, affidando loro la gestione del lavoro ;
  • Ogni stand corrisponde a una precisa qualità di un animale e prevede una prova da superare. All’entrata del parco a tutti i bambini verrà consegnata una cartella, sopra la quale dovranno attaccare le figurine degli animali che riceveranno presso gli stand, solo dopo aver superato la prova corrispondente. Per esempio superata la prova di furbizia il bambino riceverà la figurina della volpe e così via ;
  • Potete dare dei premi ai bambini che terminano il percorso e riempiono la cartella che gli è stata consegnata. Oppure potete prevedere dei piccoli premi per tutti i partecipanti ;
  • Nell’ambito della festa potete anche organizzare degli spettacoli di burattini, dei seminari per i genitori o, per le ludoteche, la presentazione delle prossime attività estive ;
  • Non dimenticatevi di fare tantissime fotografie cosicché alla fine della festa potrete creare tanti cartelloni da mettere in classe o nei laboratori della ludoteca, per ricordare sempre con piacere questi momenti trascorsi con gioia tutti insieme ;
Dodici stand tematici dovranno esser preparati anche con la collaborazione dei bambini, personalizzandoli con la cartapesta o del cartoncino. Ogni stand è dedicato alla qualità di un animale specifico. Dunque lo spazio dovrà essere organizzato in maniera tale da rendere chiara la qualità su cui si basano le attività. È sufficiente prevedere un grande cartellone realizzato in cartone ondulato con il disegno del personaggio di riferimento. Ecco alcune delle attività che si possono organizzare negli stand:
  • FURBIZIA : gare con il cruciverbone o quiz adatti alle diverse fasce d’età ;
  • MISTERO : la maga svela il futuro con la sfera o la zingara legge le carte ;
  • GOLOSITA' : giochi di Kim: i bambini bendati riconoscono gli ingredienti di una pietanza. Buffet con gara di cucina per le mamme ;
  • MIRA : torneo di freccette, lancio del giavellotto, gara del barattolo con palle di carta ;
  • VELOCITA' : staffette o percorsi a tempo ;
  • FORZA : lancio del peso, tiro alla fune o schiaccia chiodo ;
  • CREATIVITA' : allestimento di una piccola bottega in cui i bambini possono esprimere la loror creatività utilizzando i materiali a disposizione ;
  • VOLO : costruzione di aquiloni e origami volanti ;
  • OLFATTO : giochi di Kim dedicati all’olfatto ;
  • BELLEZZA : allestimento di una sala trucco dove i bambini verranno truccati ricreando i musi degli animali sui loro volti ;
  • SALTO : salto ad ostacoli, salto in lungo, salto in alto, staffette ;
  • ORIENTAMENTO : giochi bendati, caccia al tesoro, filo di Arianna ;
E ora non vi rimane che preparare la festa. Noi vi abbiamo dato qualche piccola idea, ma ricordate: si tratta soltanto di suggerimenti! Voi saprete senz’altro inserire qualche simpatica variazione per rendere questa giornata una piacevole e divertente occasione per riunire la famiglia.
Share
Visite: 819

Iscriviti alla Newsletter!