Pasqua con la pasta di sale

Pubblicato: Giovedì, 02 Ottobre 2014
Vi proponiamo una divertente e creativa attivita' che vi permettera' di ottenere colorati oggetti per ogni occasione. Per Pasqua abbiamo pensato a due dei simboli di queste festivita': la campana, subito ribattezzata "Campanella Psqualina" ed il simpatico "Pulcino porta-ovetti". Il materiale utilizzato per questi due oggetti e' la Pasta di sale. Sicuramente lo conoscete gia'. Si tratta di un materiale facilmente reperibile in qualunque negozio specializzato, ma e' senz'altro piu' divertente prepararlo da se'. La consuetudine di manipolare la pasta di sale nasce in Germania. Gli artigiani tedeschi la utilizzavano per creare bamboline, decorazioni natalizie, bomboniere ed altri semplici manufatti. Provate a seguire tutti i passaggi che vi suggeriamo : il risultato e' sorprendente!

LA CAMPANELLA PASQUALINA
Materiale necessario
  • Pasta di sale gialla, blu e bianca ;
  • 1 vasetto di Yogurt vuoto ;
  • Vernice protettiva ;

 
 
 
 
 
 
Realizzazione
Prendete la Pasta di sale bianca e create con le mani un rotolo di pasta di una lunghezza pari al diametro del vasetto di Yogurt, che avrete nel frattempo recuperato. Modellate il rotolo cosi' ottenuto intorno al bordo del vasetto.

 
 
 
 
 
Dopo aver creato una pallina, che posizionerete sulla parte superiore del vasetto, aiutandovi con il matterello, stendete la pasta di sale blu, che verra' utilizzata per ricoprire accuratamente tutta la superficie del vasetto.

 
 
 
 
 
 
Utilizzando degli stampini o semplicemente delle forbici, create, dalla pasta di sale gialla, delle simpatiche figure: animali, fiori, figure geometriche... tutto cio' che vi viene in mente e che vi piace. Una volta realizzate queste figure, attaccatele, con un pennellino e dell'acqua, tutto intorno alla campana per decorarla.

 
 
 
 
Una volta completata l'opera, lasciatela essiccare sul termosifone, dentro il forno o piu' semplicemente mettendola al sole. Una volta essiccata basta passarvi sopra una mano di vernice protettiva ed il vostro piccolo capolavoro sarà pronto!

 
 
 
 
 
 
 
IL PULCINO PORTA-OVETTI
Materiale necessario
  • Pasta sale gialla, verde, rosa, blu, bianca e arancione ;
  • 1 Trita-Aglio ;

 
 
 
 
 
 
Realizzazione
Modellando la pasta di sale bianca, preparate una base di pasta bianca di due centimetri di spessore e ricavatene un cerchio utilizzando un bicchiere da acqua. Ricoprite il cerchio ottenuto con una sfoglia, spessa 1 centimetro, di pasta verde, creando intorno un bordino frastagliato.

 
 
 
 
 
Con il trita-aglio e della pasta verde, create sulla base un tappetino di erbetta.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sopra questo piccolo praticello non può mancare il nido del pulcino, che otterrete modellando la pasta rosa e che posizionerete nella parte esterna del tappetino.

 
 
 
 
 
 
Ricavate dalla pasta gialla due piccole alette e due palline: una più piccola e tonda e una più grande e allungata. Con l’aiuto di un pennellino e dell’acqua, attaccate le due palline una sopra l’altra, formando così il corpo e la testa del pulcino. Ai lati del corpo posizionate le due alette. A questo punto per completare il pulcino, non rimane che fornirgli il becco e gli occhi, che creerete rispettivamente con la pasta arancione e con quella blu.

 
 
 
 
 
 
 
E ora non rimane che posizionare il bellissimo pulcino così realizzato, accanto al suo nido rosa, che nel frattempo è stato riempito con due o tre ovetti di cioccolato, per la gioia dei più golosi.
Allegati:
Scarica questo file (PulcinoPortaOvetti.pdf)Il pulcino porta-ovetti[ ]339 kB
Share
Visite: 749

Iscriviti alla Newsletter!